Questo è L’Augurio che Ti Voglio Fare, ed E’ il Più Scomodo

C’è la crisi, e sai qual’è il problema?
Che tu io, e tutto il mondo, ha paura.

Una paura forte, grezza, primitiva.
Cerchiamo un posto caldo, un modo di vivere la vita in pace, e in tutto questo auguriamo agli altri il meglio.
Perché il meglio accadrà prima o poi, giusto?

Ecco, il meglio non accade così spesso, ma ci sono cose che possiamo far accadere. Tu io, e tutto il resto del mondo.
Partiamo da un concetto:
Fare gli auguri agli altri è facile rispetto a farseli per se. 

Quante volte ti sei fatto davvero gli auguri? Forse una o due.
Non parlo di auguri tipo “Mi auguro che vada come deve andare”, quanto proprio augurarsi del bene nel senso più profondo ed umano del termine.

Ecco… in un periodo difficile voglio augurarti (ed augurarmi) la cosa più scomoda di tutte.
Abbi coraggio e non scegliere le scorciatoie.

Ti auguro di avere il coraggio di seguire la via meno semplice, quella che richiede impegno, lavoro, passione, emozione.
Quella che devi fare ragionandoci e non soprappensiero.
Ti auguro di fare scelte complesse, e di scegliere in base al cuore e non alla paura.
La paura ti farà sempre scegliere la strada più semplice, più veloce, più indolore.

La paura ti farà scegliere la scorciatoia.
Ma nella vita le scorciatoie sono utili quando guidi.
Per il resto devi arrangiarti, lavorare, impegnarti, credere in te.

Di tutti i corsi motivazionali, troppi ti dicono che è tutto facile.
A volte lo è, ma la verità è che c’è sudore dietro ogni successo, ed il sudore non lo fai con una scorciatoia.

Non sto parlando solo di lavoro, ma di relazioni, di amicizie, tutto.
Non scegliere la scorciatoia, abbi il coraggio e la fiducia che dietro la strada più lunga e complessa ci sia qualcosa di più.
Abbi il coraggio di crederci, di buttarti, di impegnarti, di dedicare tutto te stesso per i tuoi sogni per la tua vita e per i tuoi cari.

Vivi e vivi i tuoi amori e passioni al massimo, senza semplificarli.
Perché semplificare è una scorciatoia.

Non accontentarti. Impara ad attendere.

La paura e la fretta ti consiglieranno sempre male.
Non esistono vie di mezzo.
Le scelte giuste ti richiedono di essere al di sopra delle parti, al di sopra delle tue parti.

Per questo ti auguro di avere il coraggio di scegliere la strada meno percorsa, di imparare il valore della rinuncia e del sacrificio, dell’impegno e della protezione, del rispetto e dell’amore.

Da oggi, e più che mai, sii coraggioso (e non spavaldo) in quello che fai.
Vivi con amore, e segui il migliore degli esempi che riesci ad immaginare.
Forse questa non sarà una ricetta garantita, ma almeno potrai dire di aver fatto il massimo.

Rispondi