Categorie
Pensieri

Perché Dire Addio E’ Così Difficile

Turning Tables
immagine appartenente al rispettivo autore (white ribbons, su Flickr)

Quanto sarebbe più semplice se non ci fossero gli addii.

Potremmo semplicemente continuare a vivere i nostri giorni senza problemi, senza quell’ansia e quel dispiacere che fa capo dallo stomaco ogni volta che realizzi che “devi lasciar andare”.

Perchè non raccontiamoci le balle: un conto sono gli addii che sai prevedere ed un conto quelli che realizzi in ritardo.

A volte mi sento davvero stupido in questo, perchè mi rendo conto sempre troppo tardi quando qualcosa è andato alla deriva.
I rapporti sono come fiori, vanno coltivati.
Protetti nelle stagioni fredde, e riparati dalle stagioni calde.

Ma, a volte, giungono ad una fine.
E magari te ne rendi conto perchè ad un certo punto capisci di non appartenere più.
Che brutto termine vero?

Quel momento dove ti rendi conto che o tu o qualcun’altro “non appartenete”.
Non siete più due pedine dello stesso gioco, due pennellate dello stesso quadro.
Ognuno di voi ha semplicemente spostato l’asse ed ora di quello è rimasto poco.

Quelli sono i momenti dove mi sento più cieco perchè mi rendo conto che poteva essere prevedibile, che avrei potuto fare qualcosa.

Ma la verità la sappiamo tutti:
Niente accade per caso.

Le strade si percorrono. Non ci si trova a metà di una strada per pura coincidenza.
Significa che ognuno ha fatto le sue scelte ed ha iniziato a camminare.

E mentre la distanza all’inizio permetteva di parlarsi, di salutarsi con la mano, ora invece siamo solo figure all’orizzonte.
Troppo lontane per vederci, troppo lontane per capirci.

Dire addio è difficile. A volte è una questione di tempi, altre solo una questione di strade.
Fa parte della natura umana rifiutare l’addio.
Noi repelliamo il cambiamento su di noi come sugli altri.

Ma a volte è il caso di accettare la cosa.

E tu cosa ne pensi?
Quando è stata l’ultima volta che hai detto addio?
Ma soprattutto: Cosa ti ha sconvolto di più dell’addio stesso?
Scrivilo nei commenti sono davvero interessato a sapere cosa ne pensi.

Andrea Grassi

 

Di Andrea Grassi

Scrittore, programmatore di siti web. Appassionato da sempre di ogni forma di scrittura (copywriting, marketing, romanzi). Vivo a Montevarchi e non me ne pento.

4 risposte su “Perché Dire Addio E’ Così Difficile”

fosse per me non direi mai addio a nessuno. non l’ho mai accettato l’addio. eppure a volte è così inevitabile che devi riuscirci e almeno nel mio caso, l’unico modo per far si che venga accettato è l’aiuto del tempo…. e l’abitudine alla non presenza di quel qualcuno….

Grazie Giulia 😉
E’ vero, a volte è solo una questione di tempo.
Ma in alcuni casi viene davvero spontaneo domandarsi “Cosa significa accettare una cosa così?”

Comunque concordo su praticamente tutto.

A volte invece dire addio è l’unica vera soluzione che ti permette di andare avanti. Dire addio ti aiuta a “mettere in pace” l’anima su quello che è stato e su quello che hai vissuto…e ha la bellissima abitudine di farti perdonare tutti gli errori che hai commesso.
Almeno è quello che penso io 😉

Rispondi a ilaria Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.